Gonzalez non parte ma rimane leader del mondiale

Trasferta senza punti per il Kawasaki ParkinGO team in Gran Bretagna dove si è disputato il sesto Round del mondiale Supersport 300. Nessuno dei tre piloti ParkinGO ha completato la gara, tuttavia la squadra italiana mantiene saldamente la testa del Campionato. Manuel Gonzalez è incappato ieri in una brutta caduta alla Curva 8 sul bagnato durante la Superpole B, il madrileno è finito in highside con la sua Ninja 400 che nel rimbalzo lo ha percosso. Sono stati attimi di grande apprensione, il pilota è prima stato soccorso sul posto, poi trasportato al medical centre dove gli è stata riscontrata una lussazione alla spalla destra. Il pilota è stato giudicato unfit per la gara di oggi. Nonostante lo stop però Gonzalez mantiene intatta la testa del Campionato del mondo con 43 punti di vantaggio su Ana Carrasco (Kawasaki) che oggi non è andata a punti e Scott Deroue (Kawasaki) che ieri aveva fallito la qualifica alla last chanche e su Verdoia (Yamaha) oggi secondo.

Il team ParkinGO Kawasaki conta di ritrovare Manugass, che già oggi voleva correre, dopo la pausa estiva, il 6 settembre in Portogallo.

Filippo Rovelli che ieri aveva ottenuto il 4° tempo in Superpole A ed era il migliore degli italiani ha preso una buona partenza in nona posizione. Ha dato vita ad una gara gagliarda, registrando il secondo miglior tempo sul giro e sorpassando prima Kalinin (Kawasaki) poi Otten (Kawasaki) e Perez (Kawasaki) ed è poi purtroppo scivolato all’8° giro alla S mentre era nel gruppo di testa. Tom Edwards si è invece fermato ai box per un problema tecnico al 5° giro quando si trovava in 14esima posizione. Ha vinto Sabatucci (Yamaha).

Ora la concentrazione rimane massima in vista del prossimo Round del Campionato Italiano Velocità in programma il 27 e 28 luglio dove Filippo Rovelli guida la classifica. Il mondiale tornerà invece a settembre.

Prossimo Round: Portimao Portogallo 6,7 e 8 settembre 2019

MXCircus

GRATIS
VIEW