Sul tracciato di Teutschenthal, Michele Cervellin – Maxime Renaux – Andrea Adamo

Michele Cervellin si è comportato egregiamente anche in questo fine settimana, portando a casa punti preziosi in ottica campionato. Il pilota veneto ha fatto vedere buone cose già nella heat di qualifica, collocandosi in ottava posizione al termine di una prova regolare e concreta. In Gara 1 non ha tradito le attese e si è installato attorno alla decima piazza. Una scivolata patita a metà gara gli ha fatto perdere tempo prezioso e lo ha costretto a dare il massimo nel corso degli ultimi minuti di gara. Grazie ad un moto d’orgoglio, il campione italiano in carica della MX2 è stato in grado di conquistare l’11esimo posto di manche. Nella frazione di chiusura, è nuovamente uscito con prontezza dai blocchi di partenza, guadagnando in breve l’ottava posizione e mantenendola fino alla bandiera a scacchi. I risultati conseguiti gli hanno permesso di rimanere nella top 10 in campionato, a poche lunghezze dalla nona piazza.

Maxime Renaux ha esordito con un brillante sesto posto nella manche di qualifica; in Gara 1, però, la malasorte ci ha messo lo zampino. Un errore riscontrato nel corso delle prime battute, ha retrocesso il francese a fondo gruppo. Nonostante tutto, il transalpino non si è dato per vinto ed è stato in grado di entrare in zona punti, giungendo 19esimo. Nella heat successiva si è prontamente riscattato; terminato il giro d’apertura nelle prime dieci posizioni, ha guadagnato in breve la settima piazza, conservandola fino alla conclusione. La tappa tedesca lo ha quindi visto tornare a casa con un buon gruzzolo di punti, che gli hanno permesso di salire al 12esimo posto nella classifica generale.

Fine settimana in chiaroscuro per Andrea Adamo; il giovane talento azzurro ha debuttato con l’ottavo tempo nel Gruppo 2 di qualifica. In Gara 1 ha avuto un buono spunto al via; nell’arco di pochi giri, è riuscito a superare alcuni avversari, terminando infine al nono posto. Nella seconda manche, invece, ha avuto un avvio da dimenticare e questo ha compromesso la sua prova. Nonostante il lodevole impegno, non è riuscito ad andare oltre la 24esima piazza. L’esito complessivo della prova gli ha fruttato comunque la top 15 assoluta e gli ha permesso di portarsi al 20esimo posto nella classifica generale.


Il prossimo appuntamento del Mondiale si svolgerà tra due settimane sul tracciato di Palembang, dove si terrà il primo dei due appuntamenti in programma in Indonesia. Il Campionato Europeo 250, invece, riposerà fino agli inizi di agosto, quando tornerà in gara in Belgio, sul celebre impianto di Lommel per il penultimo appuntamento stagionale.

MXCircus

GRATIS
VIEW