Campionato Italiano MX Junior – Team GBO Motorsport – Semifinale – Faenza (RA)

I primi due weekend di giugno, hanno visto il Team GBO Motorsport impegnato in due importanti appuntamenti nazionali: il terzo round del Campionato Italiano Motocross Prestige sul tracciato emiliano di Savignano sul Panaro e la Semifinale del Campionato Italiano MX Junior sul tracciato romagnolo di Faenza.

Nel round di Savignano, i portacolori del team erano Kevin Cattani #278, al suo debutto nella classe MX1 Riccardo Nicoli #281 schierato nella classe MX2. Per quanto riguarda Cattani, il suo esordio nella classe regina è stato molto buono. Dopo essersi qualificato subito nel gruppo A grazie ad un 13° tempo del suo gruppo, in gara 1 dopo una buona partenza a centro gruppo Kevin ha dato vita ad una lenta ma proficua rimonta che lo ha portato a conquistare un buon 12° posto. In gara 2 invece, una caduta nel  corso del primo giro lo ha costretto ad una rimonta dal fondo, conclusasi con un 21° posto. Qualificato per la manche Supercampione, la prima della sua carriera, si è trovato un po’ impreparato fisicamente  ad affrontare la terza manche nella stessa giornata di gara ed ha chiuso 27°. Tutto sommato un esordio più che positivo quello di Cattani nella classe MX1, con un 12° posto nella prima frazione che segna il suo miglior risultato nel massimo campionato italiano di motocross.

Molto bene anche la prova Riccardo Nicoli che a Savignano centra per la prima volta la qualifica nel gruppo A con un 19° tempo del suo gruppo. In entrambe le manche il rendimento di Riccardo non è però stato dei migliori, soprattutto a causa del gran caldo. Sempre fuori dalla ‘top 20’, in suo weekend si conclude decisamente sottotono.
Faenza, a rappresentare i colori del Team GBO Motorsport c’erano Mattia Cineroli #146 schierato nella classe 125 Alberto Elgari #23, schierato nella classe 85 Senior.

Il weekend di Mattia è stato compromesso da un virus che lo ha colpito la settimana antecedente la gara e che tra sabato e domenica lo ha condizionato pesantemente nel rendimento in pista. Dopo la qualifica nel gruppo A, in entrambe le manche Cineroli ha sofferto e faticato per concludere le manche ed i risultati non sono stati così soddisfacenti, con entrambe le manche concluse fuori dalla ‘top 20’.

Le soddisfazioni a Faenza, sono invece arrivate dalle prestazioni di Alberto Elgari il quale in gara 1 ha dato vita ad una grande manche terminata in 2a posizione dopo aver lottato a lungo nel terzetto di testa. In gara 2 purtroppo, un errore dietro il cancelletto lo ha estromesso dalla lotta al vertice. Partito per ultimo e molto attardato,  dopo aver provato a far ripartire più volte la sua moto, Alberto ha rimontato alla grande sino  al 14° posto ma il tentativo di conquistare il 13° posto lo ha portato ad un contatto con l’avversario e alla conseguente caduta. Tra le mille difficoltà nel far ripartire la moto, ha chiuso la manche 27°. Un vero peccato perché con il 13° posto che deteneva sino a poche curve dal termine, sarebbe salito sul terzo gradino del podio.  Il suo weekend termina così con un 5° posto assoluto ma la velocità c’è perciò, migliorando un po’il passo gara, si può puntare a vincere le finali.

I prossimi imminenti appuntamenti per il Team GBO Motorsport saranno la quarta prova del Campionato Italiano Motocross Prestige sul tracciato di Malpensa (VA) e nel weekend successivo, quello del 6/7 luglio, la prima finale del Campionato Italian MX Junior di Savignano sul Panaro. Il ritorno in gara per Simone Furlotti, è fissato in occasione dell’MXGP della Repubblica Ceca sul tracciato di Loket, il weekend del 27/28 Luglio.

MXCircus

GRATIS
VIEW