Gajser e Prado i vincitori del GP di Francia. Sfortunato Cairoli, settimo.

I duelli sono il sale dello sport. Al di là dei punti, della matematica, delle classifiche, a volte ci sono sfide sportive, che vanno oltre. Quella tra Antonio Cairoli (Red Bull Ktm Factory Racing) e Tim Gajser (Honda Team HRC), è una di queste.
Al via del Gp di Francia, ha già vinto lo spettacolo. E Cairoli ha perso un’altra volta. E Gajser ha vinto un’altra volta. Almeno questo è quello che dice la classifica. Ma entrambi corrono come se non fosse così. Cairoli vuole dimostrare a se stesso, più che agli altri, che questo mondiale se lo merita anche se entrambi hanno dovuto rinunciare a qualche confronto diretto, colpa del meteo, colpa della luna, colpa degli astri! Gajser, dal canto suo, vuole oscurare le sette vittorie parziali del siciliano, dimostrando che lui alla fine sarà il più forte e lo vuole dimostrare facendo lievitare le manche vinte che proprio in Francia ha portato al pareggio con sette vittorie parziali ciascuno.
Non possiamo prevedere con certezza come andrà a finire questa stagione, bella forse come poche altre.
Non possiamo sapere neppure chi vincerà la prossima gara, ma intanto ci godiamo queste bellissime sfide una via l’altra, su piste diverse, con condizioni meteo diverse, con umori e lucidità diverse ma con la stessa passione e con uno spettacolo straordinario che ci fa cominciare bene la settimana. Grazie ragazzi!
Gajser, dopo essersi aggiudicato entrambe le manche ha vinto il Gran Premio di Francia nella MXGP, la settima delle diciotto gare mondiali.
Con il punteggio conquistato a Saint-Jean d’Angely, Tim Gajser si porta a soli 10 punti dell’italiano Antonio Cairoli. Il siciliano ha finito il GP settimo dopo aver sommato un 2° e un 17° posto nelle due manche, con la seconda frazione che lo ha visto partire dall’ultima posizione.

Lo svizzero Arnaud Tonus (Monster Energy Wilvo Yamaha MXGP Team) chiude al secondo posto assoluto grazie a due terzi posti, mentre il francese Romain Febvre (Monster Energy Yamaha Factory MXGP) è terzo sul podio con un quinto e un secondo posto.
Clément Desalle (Kawasaki) ha concluso al 4° posto nel GP davanti allo svizzero Jeremy Seewer (Monster Energy Yamaha Factory MXGP), quindi Julien Lieber (Monster Energy Kawasaki Racing Team) e Antonio Cairoli.
Nel mondiale MXGP, Cairoli è in vantaggio con 311 punti, seguito da Gajser che conta 301 punti.
Gautier Paulin con 218, Clément Desalle con 208 punti, Arminas Jasikonis 190.

Nella MX2, lo spagnolo Jorge Prado (Red Bull Ktm Factory Racing) si aggiudica la prova francese ma le vittorie è costretto a dividerle con il belga Jago Geerts (Monster Energy Kemea Yamaha MX2 Team) che finisce secondo sul podio di giornata entrambi con un primo e un secondo a testa. La prima vittoria nella MX2 per il 19enne belga, che è alla sua seconda stagione. Terzo gradino del podio per il danese Thomas Kjer Olsen (Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing) con 283 punti.
Sedicesima piazza di giornata per Michele Cervellin (ITA – Yamaha SM Action – MC Migliori).

Jorge Prado

MXGP – GP Classification (top ten): 1. Tim Gajser (SLO, HON), 50 points; 2. Arnaud Tonus (SUI, YAM), 40 p.; 3. Romain Febvre (FRA, YAM), 38 p.; 4. Clement Desalle (BEL, KAW), 33 p.; 5. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 31 p.; 6. Julien Lieber (BEL, KAW), 27 p.; 7. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 26 p.; 8. Glenn Coldenhoff (NED, KTM), 24 p.; 9. Arminas Jasikonis (LTU, HUS), 24 p.; 10. Gautier Paulin (FRA, YAM), 21 p.
MXGP – World Championship Classification (top ten): 1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 311 points; 2. Tim Gajser (SLO, HON), 301 p.; 3. Gautier Paulin (FRA, YAM), 218 p.; 4. Clement Desalle (BEL, KAW), 208 p.; 5. Arminas Jasikonis (LTU, HUS), 190 p.; 6. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 184 p.; 7. Arnaud Tonus (SUI, YAM), 162 p.; 8. Jeremy Van Horebeek (BEL, HON), 156 p.; 9. Glenn Coldenhoff (NED, KTM), 144 p.; 10. Julien Lieber (BEL, KAW), 141 p.
MX2 – GP Classification (top ten): 1. Jorge Prado (ESP, KTM), 47 points; 2. Jago Geerts (BEL, YAM), 47 p.; 3. Thomas Kjer Olsen (DEN, HUS), 36 p.; 4. Mitchell Evans (AUS, HON), 32 p.; 5. Adam Sterry (GBR, KAW), 30 p.; 6. Ben Watson (GBR, YAM), 29 p.; 7. Davy Pootjes (NED, HUS), 29 p.; 8. Bas Vaessen (NED, KTM), 20 p.; 9. Darian Sanayei (USA, KAW), 19 p.; 10. Tom Vialle (FRA, KTM), 18 p.
MX2 – World Championship Classification (top ten): 1. Jorge Prado (ESP, KTM), 297 points; 2. Thomas Kjer Olsen (DEN, HUS), 283 p.; 3. Jago Geerts (BEL, YAM), 217 p.; 4. Henry Jacobi (GER, KAW), 210 p.; 5. Mitchell Evans (AUS, HON), 187 p.; 6. Ben Watson (GBR, YAM), 184 p.; 7. Tom Vialle (FRA, KTM), 182 p.; 8. Davy Pootjes (NED, HUS), 157 p.; 9. Adam Sterry (GBR, KAW), 157 p.; 10. Bas Vaessen (NED, KTM), 125 p.

Il prossimo Gran Premio si terrà il 9 giugno in Russia. (Orlyonok)

Ph: Youthstream

MXCircus

GRATIS
VIEW