Andrea Gorini (EMX 2T): A Mantova difenderò e anzi migliorerò il terzo posto in classifica

Andrea Gorini è un pilota ventenne di San Marino che ha iniziato a saltare in moto all’età di 5 anni e, nonostante i tanti infortuni e le giornate negative che ha dovuto affrontare, a breve dovrà difendere, o meglio migliorare la sua terza posizione in graduatoria di campionato europeo della classe 2 Tempi, dopo la prima prova corsa in Inghilterra a fine marzo. A richiederlo è la seconda prova che si disputerà in Italia, a Mantova, l’11 e 12 maggio prossimi, dove tanto pubblico di “casa” lo sosterrà per vederlo davanti a tutti con la sua Yamaha del Team MR Mauro Mandrile Racing.
Lo abbiamo raggiunto per conoscere le sue impressioni sul round europeo che si sta rapidamente avvicinando.

Andrea, dopo la partecipazione alle ultime due prove del l’EMX300 dello scorso anno, quest’anno hai deciso di prendere il via nella categoria 2T, che ha preso il posto della 300. Sesto e quarto nelle due manche e terzo assoluto e in campionato, e ora la prova apparentemente più facile, quella di casa a Mantova il 12 maggio. Sarà l’occasione per migliorare davanti al tuo pubblico?

A.G.: “Già, adesso si corre in casa e non saprei se è un bene o un male, il fatto di poter correre in una pista italiana quindi nella quale ho già fatto gare e allenamenti è sicuramente un punto a favore, in altro modo ci sarà molta più pressione e tante aspettative che lo renderanno un weekend più tosto, nel quale bisogna evitare errori…

Vediamo un po’ io darò il meglio di me”!

Avevano un passo in più gli avversari che ti hanno preceduto in occasione della prima prova, oppure hai sbagliato qualcosa?

A.G.: “L’unico <errore> in Inghilterra è stato di essermi presento senza sapere bene cosa mi potevo aspettare a livello di risultati, quindi nel momento in cui mi sono ritrovato là davanti mi sono sentito un po’ spiazzato e impreparato a gestire quella situazione, ma questo fatto sicuramente ha giocato anche a mio favore poiché ho corso la gara con molta serenità e poca pressione per il risultato.

Secondo me se fossi arrivato la con più consapevolezza di quanto potevo dare, forse avrei potuto fare ancora meglio in entrambe le manche!

L’unico piccolo erroruccio l’ho commesso in gara-2 con un’uscita di pista che mi è costata la perdita di una posizione e di un po’ di tempo che forse, se non avessi sbagliato, avrei potuto ambire ad un terzo posto di manche”.

Hai avuto modo di conoscere la pista di Mantova e come ti sembra?

A.G.: “Si certo, a Mantova ho già gareggiato e fatto allenamenti sin da quando ero piccolo, devo ammettere che non è uno dei miei tracciati preferiti, sia come disegno sia per il tipo di terreno sabbioso, io preferisco decisamente più i terreni duri e compatti, ma di certo questa piccola difficoltà del tracciato non mi scoraggia”.

Nel tricolore Elite hai incontrato maggiori difficoltà?

A.G.: “Il campionato italiano MX2 ha assunto un livello altissimo ed è veramente molto competitivo.

Nella gara di Cingoli ho sofferto la prima manche con il terreno molto scivoloso, mentre è andata decisamente meglio la seconda manche.

Nella trasferta toscana invece è stato un weekend completamente da dimenticare, ho fatto tanta fatica sin dal sabato con troppi errori e molta sfortuna, ma ce la metterò tutta per rifarmi nella terza prova a Savignano”.

Quali sono i risultati più significativi che hai ottenuto sinora?

A.G.: “Ad oggi, oltre al terzo posto conquistato nella prima gara di campionato europeo in Inghilterra quest’anno, sono riuscito a piazzarmi già un paio di volte nei primi dieci del campionato europeo lo scorso anno.

Nel campionato italiano due anni fa ho conquistato un podio nella classe 300 e uno nella MX1 Under21”.

Devi ringraziare qualcuno?

A.G.: “Sicuramente devo ringraziare tutta la mia famiglia che mi ha sempre supportato e non mi ha mai fatto mancare nulla per arrivare a ciò, e in particolar modo il mio babbo e mio nonno che nei primi anni di motocross mi hanno dato sempre le giuste motivazioni per dare sempre il massimo e dimostrare a tutti quanto valgo”.

Grazie Andrea, a Mantova sarà un weekend bellissimo, noi saremo lì a tifare anche per te!

 

MXCircus

GRATIS
VIEW