La grande novità del Trofeo Italiano Amatori 2019 si arricchisce di opportunità

Motorace è un nome che non costituisce una novità per il Trofeo Italiano Amatori. Sono stati numerosi, infatti, i piloti iscritti al campionato che nel 2018 hanno già usufruito dei corsi di pilotaggio organizzati dalla struttura di Pavia.

La partnership si è rinnovata anche per la stagione appena iniziata ma con una caratteristica particolare: la collaborazione si concentra infatti sulla grande novità del TIA 2019 e cioè il Rookies Challenge, la formula riservata ai piloti meno esperti e realmente contenuta, per tre round, nel solo fine settimana.

Motorace metterà in palio 6 corsi di pilotaggio esclusivamente per i piloti della nuova formula, offrendo l’opportunità di affinare le proprie tecniche di guida sportiva in pista. I corsi saranno assegnati ad ogni round previsto della Rookies Challenge, al primo assoluto ed all’ultimo.

I bravi (e fortunati) vincitori potranno quindi partecipare ad un corso di pilotaggio in pista a costo zero, tra quelli proposti al circuito “Tazio Nuvolari” di Cervesina (PV), oppure optare per un corso al Mugello o Misano, aggiungendo un contributo minimo, inferiore al prezzo di costo della giornata. E, tenuto conto della qualità degli istruttori proposti da Motorace (che può vantare nomi come Federico Sandi o Diego Giugovaz), l’occasione è veramente ghiotta.

Per i partecipanti al Trofeo Italiano Amatori c’è anche l’opportunità di entrare in contatto con l’altro emisfero su cui si sviluppa l’attività di Motorace, quello – sempre più esteso – dei Corsi di guida sicura, proposti con garanzie di altissima qualità e, come ogni utente delle due ruote sa, utilissimi per cavarsela in ogni situazione.

MXCircus

GRATIS
VIEW