Il 12 maggio a Mantova la prossima tappa del mondiale con il GP Monster Energy della Lombardia

Mantova, 9 aprile 2019 – E’ iniziato il countdown per il secondo GP di Motocross in Italia, quello dell’11 e 12 maggio al Tazio Nuvolari di Mantova. Fra i numerosi partecipanti delle due classi mondiali, ecco i tesori più preziosi, con il nostro Tony Cairoli (Red Bull KTM Factory Racing) intenzionato più che mai a conquistare anche il decimo titolo mondiale, cercando di dimostrarsi ancora all’altezza anche davanti al campione del mondo in carica della MXGP, l’olandese e compagno di squadra Jeffrey Herlings (Red Bull KTM Factory Racing) che potrebbe rientrare proprio in occasione di questa prova lombarda. Ma anche lo sloveno Tim Gajser (Team HRC – Honda) o il francese Gautier Paulin (Monster Energy Wilvo Yamaha MXGP Team) e il lituano Arminas Jasikonis (Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing) con il belga Jeremy Van Horebeek (Team Honda SR) che sono i top five in graduatoria dopo la prova trentina di quest’ultimo weekend.
Spiccano anche i contendenti della classe mondiale MX2, con il danese leader in classifica Thomas Kjer Olsen (Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing) davanti allo spagnolo campione 2018 Jorge Prado Garcia (Red Bull KTM Factory Racing), seguiti dal tedesco Henry Jacobi (F&H Kawasaki Racing Team), dal britannico Ben Watson (Monster Energy Kemea Yamaha MX2) e dal belga Jago Geerts (Monster Energy Kemea Yamaha Official MX2) per citare i primi cinque della graduatoria mondiale.

Un’altra picchiata, un’altra scarica di adrenalina, un’altra cavalcata alla conquista questa volta del GP Monster Energy della Lombardia che aprirà nuovamente i cancelli del circuito internazionale Tazio Nuvolari per tornare ad ospitare, dopo due anni di privazione, un evento mondiale.
La situazione in classifica dopo la prova del MXGP del Trentino di domenica scorsa, vede in testa Antonio Cairoli, pur non essendo riuscito a contenere il mattatore sloveno Tim Gajser a Pietramurata, dovendosi accontentare di finire per la prima volta in entrambe le manche alle sue spalle.

Gajser così domina l’ultima prova ma complice è stata anche una caduta di Cairoli a due giri dalla fine della seconda manche. Il siciliano ha commesso un errore di impostazione ed è scivolato ripartendo secondo e finendo ancora alle spalle dello sloveno come in gara-1.

Nella manche di avvio, dopo un bellissimo inseguimento, il pilota Honda supera il battistrada Cairoli e vince, al contrario della seconda finale in cui Gajser è costretto ad inseguire.

Nonostante la sconfitta, per la matematica i due secondi posti dell’italiano sono buoni visto che rimane leader della classifica generale con 16 punti di vantaggio su Gajser.

Lo spagnolo campione in carica Jorge Prado (Red Bull Ktm Factory Racing) domenica scorsa è stato il protagonista della classe mondiale MX2 firmando la terza doppietta stagionale, dove ha dominato entrambe le manche accorciando così a 20 punti la distanza in graduatoria di campionato dal leader danese Kjaer Olsen (Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing).
Terzo in campionato, arriverà a Mantova il 12 maggio il tedesco Henry Jacobi (F&H Kawasaki Racing Team), che a sua volta precede il britannico Ben Watson (Monster Energy Kemea Yamaha MX2), il belga Jago Geerts (Monster Energy Kemea Yamaha Official MX2).

Gli appassionanti attesi in gran numero dall’Italia e dai paesi confinanti, potranno emozionarsi assistendo a un’altra sfida intensa e sicuramente ricca di confronti di altissimo livello vista la situazione ai vertici delle classifiche. A Mantova convergeranno sponsor, tutti i top team con i più grandi marchi di moto ufficialmente impegnati e una foltissima rappresentanza della stampa internazionale e locale, specializzata e non, per questo grande evento sportivo ma anche di costume.
La portata di questa festa del motocross e del mondo motociclistico che gli ruota intorno è enorme, con tante dirette tv e in streaming delle gare del weekend, circa 200 i giornalisti e fotografi da tutto il mondo impegnati in questo atteso round italiano, una presenza stimata in diverse migliaia di spettatori. Sono i numeri di un evento di grande portata, capace di moltiplicare il valore della promozione turistica: uno spot fantastico per il territorio mantovano in tutto il mondo.
Grande impulso al successo del Gran Premio Monster Energy della Lombardia lo daranno di certo i protagonisti.
Su tutti l’attesissimo italiano Antonio Cairoli molto in sintonia con la pista Lombarda dove si è affermato in molte occasioni. Il 9 volte iridato arriva alla sfida mantovana dopo un eccellente avvio di stagione ma dovrà comunque dare il meglio di sé per espugnare il terreno di questo secondo mondiale italiano, contro avversari di altissimo livello, come quelli in classifica. Si tratta del “gotha” del motocross mondiale pronto a dare spettacolo sul panoramico Circuito Tazio Nuvolari, dove gli spettatori possono godere di un’ampia visuale del tracciato.
Saranno due giorni dedicati alla categoria regina del motocross, ma l’evento rappresenta una vera e propria kermesse dei motori, con le gare di contorno che coinvolgeranno i migliori rappresentanti della categoria MX2 oltre agli appuntamenti europei delle classi EMX125 e EMX2T.
Per il prevedibile grande afflusso di pubblico, gli organizzatori del GP Monster Energy della Lombardia hanno predisposto ampie zone di parcheggio nei pressi del circuito.

Grande fermento, dunque, per i lunghi preparativi che richiede un avvenimento unico e speciale come questo del circuito mantovano, che dal 1991 a oggi ospita per la decima volta prove del mondiale motocross. Il Gran Premio che ci apprestiamo a vivere, metterà la pista e la città lombarda al centro dell’interesse degli appassionati di motociclismo di tutto il mondo, è un Gran Premio dalla quadruplice valenza agonistica, con la classe regina MXGP e la MX2 che disputeranno la quinta prova stagionale dopo le gare di Argentina, Gran Bretagna, Olanda e Trentino, mentre il confronto continentale offerto dall’Europeo della 125 e 2 Tempi disputeranno rispettivamente la terza e la seconda prova stagionale, mettendo in scena una competizione interessante ma incerta nel pronostico e persino formativa dal punto di vista atletico.
In 125 Mattia Guadagnini (Team Maddii Racing Husqvarna) non ha lasciato scampo agli avversari ed ha imposto un ottimo ritmo fino ad aggiudicarsi anche le due trentine e rafforzare così la sua posizione di leader in campionato, davanti al francese Tom Guyon (Team VRT – Ktm) e all’olandese Kay de Wolf (Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing).

Nella classe EMX 2 Tempi, dopo la prima prova corsa in Gran Bretagna, la situazione in classifica vede al commando il britannico Brad Anderson (Ktm) con 50 punti davanti a ceco Vaclav Kovar (Gas) e al sanmarinese Andrea Gorini (Yamaha).

Come raggiungere il Circuito Internazionale “Città di Mantova” (Viale Learco Guerra 46100 Mantova)
Attraverso l’autostrada Brennero – Modena con uscita Mantova Nord, quindi direzione Centro-Stadio. Di fronte allo stadio, al passaggio a livello svoltare a sinistra, quindi prendere la seconda strada a sinistra dopo il passaggio a livello. Superato il campo sportivo e il campo di rugby si trova la pista mantovana.
Il Circuito Internazionale “Città di Mantova” si estende su una superficie di 11 ettari di terreno, tutto delimitato, collocato nel Parco Naturale del Mincio. Il suo fondo, prevalentemente sabbioso e con salti spettacolari, ne fa una pista altamente tecnica e scenografica.
Grazie alla sua conformazione naturale, un’arena di terra e sabbia, consente al pubblico, in qualsiasi punto si trovi, di scorgerlo quasi per intero.

Le vittorie Mondiali a Mantova nei precedenti GP

1991 classe 250 – Trampas Parker (USA-Honda)

1996 classe 250 – Marnicq Bervoets (BEL-Suzuki)

1998 classe 500 – Andrea Bartolini (ITA-Yamaha)

2000 250 – Mickael Pichon (FRA-Suzuki)

2007 MX1 – Joshua Coppins (NZL-Yam)

2007 MX2 – Antonio Cairoli (ITA-Yam)
2008 MX1 – Marc De Reuver (NED-HON), manche vinte da Sebastien Pourcel (FRA-Kaw) e Maximilian Nagl (GER-Ktm)

2008 MX2 – Antonio Cairoli (ITA-Yam) – 1a manche vinta da Nicolas Aubin (FRA-Yam)

2010 MX1 – Antonio Cairoli (ITA-Ktm) – 1a manche vinta da Clement Desalle (BEL-Suz)

2010 MX2 – Marvin Musquin (FRA-Ktm)

2015 MXGP – Romain Febvre (FRA-Yam)

2015 MX2 – Jessy Nelson (USA-Ktm)

2016 MXGP – Tim Gajser (SLO-Hon)

2016 MX2 – Jeffrey Herlings (NED-Ktm)

MXCircus

GRATIS
VIEW