Cairoli (MX1 e Supercampione), Prado (MX2) e Miot (125) sono i campioni 2019

Si sono chiusi a Mantova gli Internazionali d’Italia MX EICMA Series 2019. Grande successo anche per l’ultima delle tre tappe e numeri record per il live streaming. E’ Tony Cairoli (Ktm Red Bull Factory Racing Team) il mattatore degli Internazionali d’Italia EICMA Series; il nove volte iridato si è confermato campione in entrambe le classi, nella MX1, dove ha avuto la meglio su uno scatenato Tim Gajser (Honda HRC) e su Romain Febvre (Monster Energy Yamaha Factory), e nella Supercampione, categoria che ha dominato mettendo insieme tre vittorie, precedendo con 240 punti in classifica di campionato Gajser (200) e il compagno Jorge Prado (Ktm Red Bull Factory Racing Team), terzo con 160 punti in sella alla 250 4T. Nella gara conclusiva della giornata è successo di tutto, con Cairoli che si aggiudica l’EICMA holeshot e che domina tutta la manche, precedendo al traguardo Max Nagl (KTM Sharoltz) e il compagno Prado, mentre Gajser quarto è costretto a rimontare dopo una caduta nel primo giro e Febvre, coinvolto in una caduta con Brian Bogers (Honda HRC), è costretto al ritiro.

Nella gara della MX1 Gajser, dopo aver dominato la gara della 450, sale sul gradino più alto del podio precedendo il transalpino Romain Febvre, secondo al termine dei 15 giri di gara. Tony Cairoli, autore della 24MX pole position, è invece partito molto attardato, ma è giunto comunque terzo al traguardo dopo una grande rimonta, aggiudicandosi così il titolo di categoria con 320 punti su Romain Febvre, e su Gajser, terzo in classifica finale con 280 punti.

Bottino pieno in MX2 per il giovane campione del mondo della categoria Jorge Garcia Prado, che anche a Mantova fa la 24MX pole position e vince portando a tre i successi conquistati nelle tre gare disputate, Brian Moreaux (Kawasaki Bud Racing), secondo sotto la bandiera a scacchi, precedendo Tom Vialle (Ktm Red Bull Factory Racing Team) e Jago Jeerts (Yamaha).

A conquistare la vittoria del terzo appuntamento della classe 125 è stato lo svizzero Mike Gwerder (Ktm Kini Junior Team), impeccabile e inarrivabile in entrambe le frazioni, precedendo l’estone Jorgen Matthias Talviku (Team A1M), terzo nella prima manche e secondo nella seconda. Florient Miot (Yamaha MJC), terzo assoluto, è il nuovo campione della classe 125, davanti a Andrea Bonacorsi (Celestini Ktm Junior Team) e l’altro azzurro Mirko Valsecchi (Celestini Ktm Junior Team).

Con il Round di Mantova si archiviano gli Internazionali d’Italia MX EICMA Series edizione 2019, l’Off Road Pro Racing vuole fare un grande in bocca al lupo a tutti gli attori di questa scoppiettante edizione: che sia un anno ricco di soddisfazioni per tutti.

podio MX1


Podio MX2

 


Podio 125

MXCircus

GRATIS
VIEW