C’è un pilota umbro che può puntare alla vittoria nella seconda prova del Campionato italiano Prestige di motocross che si disputa domani – a porte chiuse – a Castiglione del Lago, sulla pista di Gioiella, intitolata a Vinicio Rosadi.

Si tratta di un giovanissimo (appena 19 anni) che in occasione del primo round del tricolore ha sorpreso tutti per grinta ed efficacia della sua azione.

Parliamo dello spoletino Leonardo Angeli Junior che viene dal podio conquistato nella categoria Fast MX2 alla prima di Faenza dove, soprattutto nella prima manche, ha dimostrato tutto il suo valore, conducendo a lungo la corsa per cedere solamente nel finale, questo nonostante fosse appena rientrato da un lungo infortunio.

La gara di Gioiella, dove Angeli ha già conseguito vari successi, potrebbe segnare lo spartiacque della sua carriera; un altro podio o addirittura una vittoria, lo potrebbero consacrare fra i migliori giovani italiani del momento e, in considerazione proprio dell’età, potrebbero aprirgli le porte verso una grande stagione 2021, anche al livello internazionale.

Angeli ha puntato molto su questo 2020, nonostante le difficoltà dovute alla pandemia, rinunciando anche a partecipare al Campionato Europeo per evitare possibili incidenti che gli avrebbero potuto compromettere il tricolore.

Gioiella è la mia pista, qui ho iniziato a correre da bambino – dice Leonardo Junor – mi piace tantissimo, è sempre perfetta, per questo voglio fare i complimenti al Moto Club Trasimeno e agli addetti al circuito. Una pista vera, un circuito vecchio stampo, duro il giusto, dove tecnica e fatica alla fine fanno la vera selezione e nella quale vincere non può essere un caso. Quest’anno ho un team fantastico (Steels Dr. Jack Fly Over) e una moto (Ktm 250 4T) preparata come non ho mai avuto, quindi non posso fallire. Infine un pensiero alla mia famiglia che ha fatto grandi sacrifici e che ora spero di ripagare con tanti successi, un grazie particolare anche ai miei tre preparatori: Massimo Costantini, Giorgio Bonfigli e Marco Formica”.

Intanto si conoscono maggior dettagli della manifestazione, attesissima ma che si svolgerà, purtroppo, a porte chiuse. Oggi, oltre alle prove ufficiali e poi di qualificazione si disputeranno le prime manche di alcune categorie. Domani, domenica, giornata intensissima con cinque finali la mattina e quattro il pomeriggio e soprattutto con un ricco programma televisivo: dalle 11.00 alle 14.10 e dalle 15.00 alle 18.10 le gare saranno trasmesse in diretta sulle piattaforme social di FX Action, 24 MX e Federmoto e sui canali tv MS Channel (SKY 814) e MS Sport (digitale terrestre).